BREAKING NEWS

Vittoria schiacciante di Santa Croce, per il terzo anno consecutivo conquista il Palio!

Nocera Umbra – Dopo la vittoria del premio speciale, assegnato con 3 punti di distacco dagli avversari, gli atleti rossoverdi di Porta Santa Croce nelle gare sportive di domenica si sono imposti in modo ancora più schiacciante sui gialloblu, aggiudicandosi il Palio, per il terzo anno consecutivo, con il punteggio complessivo di 45 a 14. Già la gara equestre del pomeriggio si era conclusa 11 a 10 per Porta Santa Croce, ma con la staffetta della sera vinta con 18 punti contro 2, esatta replica del 2011, il vantaggio sugli avversari è divenuto netto con 29 punti.

La gara della portantina, conclusasi con 16 punti contro 2, ha coronato la vittoria dei rossoverdi. La domenica del Palio si è conclusa intorno a mezzanotte in piazza Caprera con la consegna al Quartiere vincitore del Palio 2012 (l’opera realizzata da CivicArte) da parte del sindaco Giovanni Bontempi che era accompagnato sul palco dalla presidente dell’Ente Palio Elisa Cacciamani e dal presidente della Pro Loco Giuseppe Pesciaioli. Il tutto coronato da un’esplosione di fuochi d’artificio che ha illuminato a festa il cielo di Nocera Umbra.

Vincitori sul campo dei giochi e sul fronte della velocità e della resistenza, i rossoverdi del quartiere di Porta Santa Croce si sono aggiudicati anche il Premio Speciale 2012 con tre punti di vantaggio sui gialloblu: la giuria gli ha assegnato 20,10 punti per l’accurata ricostruzione storica allestita nella sfilata d’epoca (contro i 19,80 punti di Borgo San Martino), 23,30 punti per il teatro e le animazioni (con soli 50 centesimi in meno rispetto agli avversari) e 13,40 punti per la realizzazione e la presentazione dei piatti della cena d’epoca (con oltre 3 punti di vantaggio rispetto a San Martino) con un punteggio complessivo di 56,80.

L’unica bella soddisfazione riportata dai gialloblu è stata la vittoria delle quote rosa del Quartiere, che hanno vinto il primo e il terzo tratto della staffetta femminile. Una vittoria simbolica che purtroppo non ha contribuito a far punti nella corsa verso il Palio, ma che lascia pensare che la rivincita di San Martino dal prossimo anno potrebbe essere affidata alle donne…