BREAKING NEWS

Spello, inaugurata la mostra-museo temporanea sulle infiorate

Sabato 4 aprile nella Sala della Volta del palazzo comunale, l’Associazione Le Infiorate di Spello ha inaugurato una mostra-museo temporanea sulle infiorate con una esposizione fotografica a cura di Marianna Santoni, una delle più apprezzate protagoniste della fotografia contemporanea italiana, che ha riprodotto su gigantografie le immagini scattate dalla sua mano esperta nell’ambito del workshop fotografico che si è tenuto a Spello nell’edizione 2013 delle infiorate. La mostra sarà visitabile liberamente fino al 31 agosto durante gli orari di apertura del Museo: fino alle infiorate del Corpus Domini (6-7 giugno 2015) tutti i weekend e giorni festivi dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, dopo le Infiorate tutti i giorni, escluso il lunedì.

“Abbiamo voluto animare la sede storica dell’associazione – ha spiegato il presidente Guglielmo Sorci – in attesa che si compiano i lavori di consolidamento che lasceranno spazio ad un museo permanente delle infiorate. Abbiamo in programma di rendere la Sala della Volta un contenitore dinamico, a vocazione artistica, culturale, didattica e ludico-ricreativa, sede anche di attività formative e di eventi che coinvolgano a vario titolo la cittadinanza e la componente turistica”.

Al centro del pavimento della sala è allestito un tappeto calpestabile molto suggestivo, di 8 metri per 2, che riproduce il disegno di un’infiorata analogo a quelli che si incollano sulla strada il giorno del Corpus Domini per poi essere ricoperti dalla moltitudine colorata dei fiori. Su una parete sono allestiti dei pannelli con gli originali scatti di Marianna Santoni, la fotografa folignate nota a livello internazionale che per la prima volta ha partecipato attivamente ad una iniziativa sul suo territorio, riproponendo le emozioni e i momenti più significativi delle varie fasi che caratterizzano l’infiorata. La mostra, inoltre, prevede una sezione fotografica dedicata alle foto d’epoca, a cura del Circolo Cine Foto Amatori Hispellum, foto delle infiorate, bozzetti e un televisore su cui poter seguire video sulle infiorate.

All’inaugurazione della mostra (sabato 4 aprile alle ore 11), mentre alcuni piccoli turisti si cimentavano spontaneamente nella composizione di una piccola infiorata con fiori di molteplici varietà, insieme al presidente dell’Associazione Le Infiorate di Spello Guglielmo Sorci e alla fotografa Marianna Santoni, sono intervenuti anche l’assessore comunale alla cultura e al turismo Irene Falcinelli, impegnata a coinvolgere attivamente nell’evento i giovani e in particolare gli studenti del liceo artistico G. Marconi di Foligno, e il sindaco di Spello Moreno Landrini, che ha ribadito l’impegno a sostenere in ogni modo un’eccellenza come le infiorate, che rappresenta a tutto tondo Spello come città dei fiori e città d’arte.

Info: www.infioratespello.it; info@infioratespello.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone