BREAKING NEWS

Si alza il sipario sulla settimana del Palio di Nocera Umbra

Prende il via lunedì 3 agosto a Nocera Umbra l’attesa settimana dedicata agli eventi del Palio dei Quartieri. Alla cerimonia di apertura di lunedì sera, condotta dal giornalista Sergio Gamberale sul palco allestito in piazza Caprera, parteciperanno oltre alle autorità, a rappresentanti istituzionali e ai rappresentanti dell’Ente Palio e dei due Quartieri, anche i noti ballerini di Ballando con le stelle, Natalia Titova e Samuel Peron, inaugurando taverne e mostre.

Fino a domenica 9 agosto ad animare il Palio 2009, oltre che i cortei storici, la cucina d’epoca e il teatro itinerante, saranno anche le mostre di pittura allestite lungo Corso Vittorio Emanuele I e a Palazzo Dominici: protagonisti artisti umbri e non solo, già noti e apprezzati nel panorama artistico nazionale ed internazionale.

“Piaceri incrociati” è il titolo della mostra organizzata da Gianfranco Salari e allestita lungo corso Vittorio Emanuele I fino a domenica 9 agosto. Un viaggio multisensoriale intorno al piacere tra le opere di Massimo Botti, Marisa Gramola, Lorenzo Lovo, Pietro Nardelli. E non solo, anche il gusto sarà deliziato con l’esposizione dei piaceri e dei sapori della terra umbra. E per finire una mostra di gioielli d’arte “Suntrade” e di Marisa Gramola, e mostre collettive di Viola Angotti, Thomas Badiali, Giuliana Beraldi, Claudia Carducci, Alberto Corrà, Maria Grazia Massaccesi, Giusy Moretti, Andrea Nevi, Orsola Ornelli, Angelo Gilberto Perlotto, Gabriele Serio, Maria Cristina Temperini, Vincenzo Ursoleo, Silvia Vinciarelli, Lorenza Zanco. Le mostre potranno essere visitate tutti i giorni fino al 9 agosto dalle ore 18,30 alle 24, il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 17 alle 24.

Sempre nel centro storico di scena fino al 9 agosto la personale di Pittura di Paola Giordano, l’autrice del Palio 2009. Per il Ventennale del Palio l’artista ha voluto esprimere l’avvenuto ritorno alla vita della città di Nocera Umbra dopo i tristi eventi del 1997, attraverso una composizione in cui si raccolgono simbolicamente speranze e virtù del popolo nocerino: la figura femminile, dal viso sereno ma fermo, esprime la volontà di rinascita della città, che ritorna al suo aspetto originario, troneggiando sul suo capo a mo’ di corona; i due borghi, San Martino e Santa Croce, rappresentati rispettivamente dall’elmo medievale e dalla colomba, non raffigurano soltanto le due fazioni in gara, ma, per un gioco di polisemie cromatiche e formali, evocano anche lo spirito di solidarietà e di coraggioso orgoglio che il popolo nocerino ha dimostrato di avere.

Dal 3 al 9 agosto Palazzo Dominici ospiterà la mostra fotografica “20 anni di storia”, che raccoglie le più belle immagini dei venti anni di storia del Palio, proponendo un emozionante percorso visivo a partire dalle origini della festa più rappresentativa di Nocera Umbra. Un ponte tra passato e presente alla scoperta di tradizioni storico-popolari immortalate nei migliori scatti di ieri e di oggi.

In corso Vittorio Emanuele II invece sarà allestita la mostra “Documenti dal passato”, curata da Gianluca Giovannini. Una collezione privata di oltre 100 documenti antichi inediti e rari, che ripercorre la storia del Comune di Nocera Umbra e dei vecchi uffici del Registro, della Regia Pretura, dell’Agenzia delle imposte dirette e del Catasto.