BREAKING NEWS

Sette Finestre. Spello vista con gli occhi di Giuliano Sozi

Da domenica 24 gennaio quattro incontri con Giuliano Sozi, artista surrealista in mostra a Spello con oltre 130 opere che ripercorrono la sua produzione pittorica e poetica dal 1955 al 2015

L’artista Giuliano Sozi è protagonista a Spello nella mostra “La parentesi del mondo”, presso la Pinacoteca Civica e Diocesana fino al 3 aprile. A partire da domenica 24 gennaio sono previsti quattro incontri con l’autore, a cura di Marina Sozi. Spello, città natale dell’artista, “celebra” l’arte di Sozi dal 1955 al 2015. Poeta, narratore, saggista e pittore, Giuliano Sozi è una personalità unica e affascinante, raccontata dalla sua produzione surrealista, fantastica e accerchiante.
Il primo incontro, dal titolo “Sette Finestre. Spello vista con gli occhi di Giuliano Sozi”, si terrà domenica 24 gennaio alle ore 17. Tentando un percorso complementare al labirinto pittorico presente nelle sale medievali della Pinacoteca, l’incontro intraprende un viaggio attraverso i tanti codici usati da Giuliano Sozi – primo tra tutti quello della scrittura – per descrivere, studiare, indagare la propria città, nei suoi molteplici aspetti.
La scelta dei brani – che spaziano tra tanti temi e linguaggi sia grafici che letterari – tenta di illuminare la prospettiva sull’autore e mostrarne di nuove, augurandosi di giungere ad un vero e proprio dialogo tra l’artista e la sua città, in cui nessuno sia solo spettatore.
Un confronto che non resti fermo ad una certezza, ma la cui ultima battuta possa piuttosto essere una nuova domanda. Le letture scelte sono a cura dell’Accademia degli InQuieti.

Per informazioni: tel. 0742 302239 / spello@sistemamuseo.it

CALENDARIO INCONTRI CON L’AUTORE

domenica 24 gennaio 2016
Sette Finestre. Spello vista con occhi di Giuliano Sozi
domenica 14 febbraio 2016
Rèna. Fanciullezza e amore
domenica 20 marzo 2016
Leggere in noi
domenica 3 aprile 2016
Se superi il confine

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone