BREAKING NEWS

Perugia solidale. E cantanti e jazzisti chiedono la “bella”

“Passo la palla ai Jazzisti.. sono di parte!” queste le parole pronunciate da Carlo Pagnotta, direttore artistico di Umbria Jazz, che ha dato il calcio d’inizio alla partita del Jazz per la Solidarietà che si è giocata ieri (10 luglio) sul campo dello stadio Renato Curi di Perugia. E infatti quest’anno è stata la Nazionale Jazzisti che si è presa la rivincita sulla Nazionale Cantanti vincendo 2-1. Ma la vera vincitrice è la città di Perugia che ha risposto positivamente all’appello di solidarietà di CONAD. Una vittoria, quella dei perugini, che non era neppure così scontata, visto che il pubblico è stato numeroso, nonostante la pioggia e il freddo, e che i biglietti venduti, anche in tempi difficili come questi, sono arrivati a quota 5mila per un incasso complessivo di circa 25mila euro.

I proventi della vendita dei biglietti saranno devoluti a tre associazioni benefiche molto attive nel territorio perugino e umbro: l’Associazione Giacomo Sintini, che sostiene la lotta contro il cancro,  l’Associazione Avanti Tutta Onlus che opera per l’introduzione della pratica sportiva nei protocolli di terapia contro il cancro, e l’A.U.L.C.I., Associazione Umbra per la Lotta alle Cardiopatie Infantili. Anche i presidenti o rappresentanti delle tre associazioni (Jack Sintini, Leonardo Cenci per la NIC e Nicola Bifarini per AULCI nella squadra della NJ) erano sul campo insieme a cantanti e jazzisti per giocare nel nome della solidarietà e del divertimento.

Come da programma nello show di apertura si sono esibiti la giovane cantautrice Erica Mou, il tenore frate Alessandro, il cantante imitatore perugino Antonio Mezzancella e le squadre giovanili del Comitato Regionale Umbro della LND. Il calcio d’inizio è stato battuto simbolicamente dal direttore artistico di Umbria Jazz, Carlo Pagnotta, la brillante telecronaca era affidata al trio tutto perugino composto da Mauro Casciari de “Le Iene”, l’attrice Isabelle Adriani e il cronista sportivo Marco Taccucci. Set di Raphael Gualazzi tra il primo e il secondo tempo.

Cantanti e jazzisti sperano di potersi ritrovare a Perugia il prossimo anno per giocare la “bella”, sempre nel segno della solidarietà.

Note tecniche
Il 10 luglio sul prato dello stadio Renato Curi di Perugia la Nazionale Jazzisti guidata da Walter Novellino si è presa la rivincita sulla Nazionale Cantanti di Sandro Giacobbe che nondimeno ha lottato, soprattutto nel secondo tempo, per recuperare il doppio svantaggio. I jazzisti hanno fatto meglio per due terzi di match con due goal, messi a segno da Federico Scoppio nel primo tempo e da Elvio Maccheroni nel secondo tempo e due traverse spettacolari , mentre i cantanti si sono distinti nell’ultima parte, in particolare dopo il goal di Andrea Perrone, che ha dato il la al disperato forcing finale.

Le squadre
Indossavano la maglia della Nazionale Cantanti, guidata dal mister storico Sandro Giacobbe, il presidente Luca Barbarossa (attaccante),  Luca e Diego dei Sonohra (terzino di sinistra e attaccante), Clementino e Rocco Hunt, Marco Masini, Neri Marcorè, Marco Ligabue, Pierdavide Carone (portiere), Paolo Belli (difensore centrale), Enrico Ruggeri (regista), Renzo Rubino, Vincenzo Capua, Andrea Perroni (che ha messo a segno l’unico goal per i cantanti), Vincenzo Guasti, Antonio Mezzancella, Jack Sintini (Associazione Giacomo Sintini), Leonardo Cenci (Associazione Avanti Tutta), Andrea Rivera, Hervè Olivetti, Peppe Stefanelli ed Enzo Proietti, (musicisti umbri della Paolo Belli Big Band); presente il sindaco di Perugia Andrea Romizi, che all’ultimo ha deciso di cedere la maglia all’assessore allo sport Emanuele Prisco.

Hanno vestito la maglia della Nazionale Jazzisti  di Walter Novellino: il presidente Marco Valente, Gianluca Petrella, Costantino Ladisa, Natalio Mangalavite, Javier Girotto, Piji e Stefano Lazzari di Umbria Jazz (il trittico del portieri), Fabrizio Sferra ed Enzo Pietropaoli a centrocampo, il capocannoniere Saverio Gerardi in attacco (l’anno scorso ha messo a segno l’unico gol della Nazionale Jazzisti), Dario Germani (difensore centrale), Federico Scoppio (primo goal), Elvio Maccheroni (secondo goal), Andrea Scaccia, Sasà Calabrese, Alessandro Presti, Daniele Sorrentino, Sergio Gimigliano, Matteo Strada, Reinaldo Santiago, Paolo Grillo, Nicola Bifarini (Associazione AULCI), Fabrizio Salvatore, Matteo Bortone.

Organizzazione e contributi
Promossa e organizzata da CONAD, la Partita del Jazz per la Solidarietà 2014 è stata resa possibile grazie alla collaborazione di numerosi soggetti:  Comune di Perugia, Perugia2019, Regione Umbria, LND Lega Nazionale Dilettanti dell’Umbria, Umbria Jazz, AC Perugia Calcio, Unicredit, Sir Safety Perugia, QN La Nazione. Si ringraziano inoltre Volvo, Givova, Gaga, Herbalife, Bubel, Società Italiana di Reumatologia, Jando Music e Libera. Info su www.conad.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone