BREAKING NEWS

Paolo Belli per la NIC: “Sarà un onore giocare al Curi il 10 luglio”

L’appello del dg biancorosso ai tifosi: “Partecipiamo numerosi giovedì per dare il nostro contributo alla città di Perugia”. Biglietto unico 5,00 euro #lostadiopertutti.

Tutto è pronto per la Partita del Jazz per la solidarietà organizzata per il secondo anno consecutivo da Conad, a Perugia, alla vigilia di Umbria Jazz. La sfida tra Nazionale Cantanti e Nazionale Jazzisti si gioca il 10 luglio sul campo del Renato Curi, dove intanto procedono i lavori di adeguamento intrapresi per affrontare la nuova avventura della serie B.

Il cantante Paolo Belli, da sempre vicino all’Umbria e a Perugia, coglie l’occasione per congratularsi con la società e con i giocatori del Perugia Calcio, neopromossi in serie B, che proprio il giorno dell’evento inizieranno il ritiro e non potranno essere presenti: “È un onore giocare in uno stadio ricco di storia come il Renato Curi di Perugia, che finalmente, dopo nove anni, torna ad essere protagonista della  serie B. In bocca al lupo a nome di tutta la Nazionale Cantanti. – prosegue il cantante e showman emiliano – Vi auguro un anno di soddisfazioni e di vittorie che possano condurre il Perugia  sempre più alto”.

Il direttore generale della società AC Perugia Calcio, Mauro Lucarini, assicura: “Dal punto di vista tecnico-logistico, abbiamo messo a disposizione tutto il nostro staff per garantire un’organizzazione impeccabile e la migliore accoglienza possibile ai giocatori e agli spettatori che il 10 luglio torneranno ad animare il Curi, dopo la partita della nazionale, per uno scopo tanto nobile. Il club biancorosso non poteva non essere in prima linea per un evento che darà grande lustro alla città di Perugia”.

“A nome della società – prosegue Lucarini – posso dire che siamo fieri di ospitare iniziative di questo tipo; non dobbiamo mai dimenticare che c’è sempre qualcosa che possiamo fare per chi non sta bene ed è meno fortunato di noi. E mi unisco al presidente Santopadre nel rinnovare i nostri ringraziamenti a Conad per la serietà e la sensibilità dimostrata con questo evento, che torna per il secondo anno consecutivo nel nostro stadio. Sono certo che la città di Perugia, come ha già fatto in passato e in altre occasioni, risponderà con entusiasmo a questo appello di solidarietà”.

La prevendita dei biglietti per la Partita del Jazz per la solidarietà ha superato quota 4mila ma si può fare di più. Così Lucarini invita i biancorossi a non dimenticare che non dobbiamo mai smettere di dare messaggi positivi anche attraverso il calcio: “Io sarò sicuramente presente il 10 luglio allo stadio insieme a gran parte della società – conclude Lucarini – e spero che ci seguiranno tutti i nostri tifosi e anche i numerosi simpatizzanti che abbiamo scoperto di avere in tutta Italia e non solo”.

I proventi della vendita dei biglietti saranno infatti devoluti a tre associazioni benefiche molto attive nel territorio perugino e umbro: l’Associazione Giacomo Sintini, che sostiene la lotta contro il cancro, l’A.U.L.C.I., Associazione Umbra per la Lotta alle Cardiopatie Infantili, e l’Associazione Avanti Tutta Onlus che opera per l’introduzione della pratica sportiva nei protocolli di terapia contro il cancro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone