BREAKING NEWS

Ospedale di Terni, 190 nuovi posti auto

Ospedale di Terni, dall'1 marzo parcheggio pubblico sempre gratuito ma con ticket di ingresso-uscita

Con 190 posti auto, su una superficie di 3.800 metri quadrati, all’ospedale di Terni è entrato a regime il nuovo parcheggio adiacente all’ingresso della nuova facoltà di medicina e chirurgia di Terni su viale VIII Marzo. Il nuovo parcheggio, che sorge su un’area di proprietà dell’USL Umbria 2 concessa all’Azienda ospedaliera di Terni, è stato realizzato grazie alla fattiva collaborazione di enti pubblici ed imprese private.

 

Grazie al contributo di associazioni e imprese private e alla sinergia tra i vari enti pubblici  della nostra città, – sottolinea il direttore generale dell’Azienda ospedaliera S. Maria di Terni Andrea Casciari si è potuto realizzare un nuovo parcheggio di circa 3.800 metri quadrati  a servizio della collettività con una spesa di soli 15mila euro. Ringrazio a nome di tutta l’Azienda tutti i soggetti coinvolti, per questo nuovo esempio di ottima collaborazione finalizzato al bene comune”.

 

I soggetti che a vario titolo si sono resi protagonisti di tale opera pubblica sono: l’USL Umbria 2 che ha concesso l’area, il Consorzio Tevere Nera che ha bonificato l’intera area per una superficie complessiva di mq. 3.800; l’impresa Giacchini che ha sistemato sull’intera area l’inerte (stabilizzato)  fornito dall’Azienda ospedaliera (materiali inerti di recupero provenienti da demolizioni), l’impresa Tomassoni che ha messo in opera le barriere new jersey fornite dall’Azienda ospedaliera, l’ASM che ha provveduto allo smaltimento dei materiali di risulta (piante di piccolo diametro e arbusti vari), il Comune di Terni e la struttura complessa Tecnico Patrimoniale dell’Azienda ospedaliera che ha diretto i lavori e coordinato i soggetti coinvolti. Un particolare ringraziamento va all’associazione U.N.M.I.L. e al suo presidente Gianfranco Colasanti per la  preziosa opera di raccordo tra tutti i soggetti coinvolti, per il contributo quotidianamente fornito e, in particolare, per la collaborazione sui temi della mobilità e  dell’abbattimento delle barriere architettoniche. La direzione aziendale precisa, inoltre, che la scelta di non procedere con la pavimentazione in conglomerato bituminoso nasce dall’esigenza di non disperdere denaro pubblico, in considerazione del fatto, che su tale area sorgerà a breve la Città della Salute.

 

Il nuovo parcheggio va ad integrare i precedenti lavori per la nuova circolazione su piazzale Tristano di Joannuccio (ingresso/uscita ospedale) progettata lo scorso gennaio al fine di regolare  i flussi veicolari in entrata ed in uscita e decongestionare il traffico e le interferenze tra i sensi di marcia (a regime dal 13 maggio 2015).

 

Ora i posti auto attuali a servizio del nosocomio ternano sono complessivamente 1.120 – dice Casciari  – con un incremento di 343 posti auto rispetto allo scorso aprile e presto se ne aggiungeranno altri.Infatti, per migliorare la viabilità in ingresso all’obitorio del Santa Maria di Terni, nel mese di dicembre saranno avviate le procedure di gara per la realizzazione di una bretella di collegamento tra il piazzale antistante il SIM Infanzia e l’obitorio. A lavori conclusi potremo contare su una nuova area destinata a parcheggi con circa 80 posti auto”.

 

Si ricorda, infine, che dal mese di giugno 2015 è stato attivato un servizio navetta LINEA H con Umbria Mobilità con fermata davanti alla portineria centrale, il tutto per consentire un miglior accesso al nosocomio ternano e per dare un miglior servizio a tutti i fruitori della struttura sanitaria.