BREAKING NEWS

Massimo Zoara testimonial di “Giovani in strada”

Il cantautore ha portato la sua testimonianza alla fiera “Job Orienta”


Il cantautore ha portato la sua testimonianza
alla fiera “Job Orienta”

Verona – 6-12-2016_Massimo Zoara ha preso parte alla 26esima edizione di “Job & Orienta” come testimonial di “Giovani in strada” – il progetto di educazione stradale ideato da ACI Verona nel 2011.

L’iniziativa, che ha visto coinvolti attivamente i giovani anche grazie a una grande azienda automobilistica, ha riscosso un grande successo: nello spazio show Zoara ha raccontato di sé, della sua vita, dei suoi ricordi e la tristezza è calata sul suo volto quando ha ricordato il suo più grande amico e compagno di viaggio nella musica deceduto in un incidente stradale. In quel momento ha con fermezza mandato messaggi di quanto sia importante comportarsi in modo adeguato e rispettando le regole quando si è alla guida di un mezzo perché la vita propria ed altrui va rispettata, ribadendo come sia importante lavorare su questi temi per prevenire.

Grande emozione ha suscitato il racconto di come è nata la canzone “Uno di noi”, brano che viene interpretato da giovani talenti in occasione dei concerti organizzati nelle scuole veronesi.

La famiglia, la scuola lavora con tutti gli Enti preposti sul territorio per sensibilizzare i giovani. Attivi il SUEM118 i vigili del fuoco, La polizia stradale e municipale e le numerose associazioni come quella che riunisce i familiari delle vittime della strada. Zoara ha affermato che devono essere valorizzati tutti i linguaggi che si hanno a disposizione per creare spot, immagini, rappresentazioni teatrali, concerti, campagne di sensibilizzazione.

Molto contenti di esserci come protagonisti gli studenti della Consulta ed i rappresentanti delle Scuole della Rete di Cittadinanza Costituzione e Legalità diretta dal dirigente Mario Bonini. La dottoressa Anna Lisa Tiberio continuerà a lavorare perché i giovani lavorino in sinergia con le Istituzioni, perché si promuova la peer -education, perché si inizi già alle scuole dell’infanzia a parlare di educazione stradale.

Verona in questo è esempio di buone pratiche e grazie anche a Zoara si potrà capire che su questo tema bisogna continuamente informare, formare ed educare, anche attraverso una canzone ascoltata alla radio o cercata sui social.

***
“Giovani in Strada” è il progetto ideato dall’Automobile Club Verona nel 2011 grazie al supporto del Comune di Verona, attraverso l’Assessorato all’Ambiente e la Polizia Municipale, e dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Verona, che ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani prossimi al conseguimento della patente AM o patente B e quelli neo patentati, verso il tema della sicurezza stradale al fine di avvicinarli alla strada con una maggiore responsabilità e con la consapevolezza del rispetto delle norme della circolazione stradale.