BREAKING NEWS

Gli infioratori di Spello a Roma per l’infiorata romana in piazza San Pietro

ROMA – A una settimana dal Corpus Domini un’altra giornata memorabile si aggiunge all’album di ricordi di Spello. Infatti, in occasione del V Congresso Internazionale delle Arti Effimere, un gruppo di circa venti infioratori spellani ha partecipato, insieme a più di 1.500 maestri infioratori provenienti da tutto il mondo, alla creazione della grande infiorata romana che domenica 29 giugno, per la festa dei Santi Patroni di Roma Pietro e Paolo, è stata salutata con ammirazione da Papa Francesco, affacciato su piazza San Pietro per il tradizionale Angelus.

Gli infioratori spellani hanno iniziato i lavori sabato alle ore 17 per realizzare il bozzetto dal titolo “Cristo Salvatore dell’umanità” del maestro Gianni Buono. Il tappeto floreale, delle dimensioni di 5×7 metri e ricco di particolari, ha impegnato per un’intera notte i maestri infioratori di Spello che, coordinati dal vicepresidente dell’associazione Giuliano Torti, si sono contraddistinti per aver impiegato esclusivamente fiori e foglie, freschi o essiccati e mai colorati artificialmente.

Con 50 quadri realizzati con milioni di fiori, sale o trucioli lungo via della Conciliazione fino a piazza Pio XII, il particolarissimo “tappeto” romano ha raggiunto i 3mila metri quadrati, colorando l’Infiorata Romana, giunta alla sua quarta edizione e forte di una tradizione di oltre 400 anni di storia.

In piazza a ricevere il saluto del Pontefice c’erano l’assessore al turismo di Roma Capitale Marta Leonori, il presidente della Commissione Speciale Politiche Comunitarie Mino Dinoi e l’assessore municipale Jacopo Emiliani per Roma Capitale che ha patrocinato l’iniziativa. Con loro gli organizzatori della Pro Loco di Roma, l’ambasciatore del Giappone e i sindaci e i rappresentanti di diversi comuni italiani, tra i quali l’assessore alla cultura del Comune di Spello Irene Falcinelli. Presente anche Sandro Vitali in qualità di presidente dell’Associazione Città delle Infiorate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone