BREAKING NEWS

Assisi, Il boom della musica antica, ResonArs inaugura l’anno accademico 2012/2013

Il boom della musica antica.Il 19 ottobre RESONARS inaugura il nuovo anno accademico con oltre 100 allievi

Con oltre cento allievi e otto insegnanti stabili, l’Accademia di Arti Antiche ResonArs si conferma come una realtà unica nel suo genere a livello nazionale. Il nuovo anno accademico sarà inaugurato il 19 ottobre alle ore 21 nella Sala delle Volte del Comune di Assisi; durante la serata potranno essere apprezzate le musiche proposte dagli allievi e dagli insegnanti, saranno presentati i corsi, i docenti, le attività didattiche e le progettualità future in termini anche di ampliamento degli spazi didattici in una nuova sede, una delle novità del nuovo anno. Infatti, la scuola oltre agli storici spazi della Chiesa di San Pietro d’Assisi amplierà i propri confini all’interno del complesso del Monastero di San Giacomo del Muro Rupto.
Sulla serata inaugurale si aprirà anche una finestra culinario-musicale dal titolo “Gusto e musica”: Daniele Falchi, esperto del settore, presenterà una carrellata di piatti, ricette tipiche e vini, abbinati secondo le usanze dell’epoca, che saranno poi degustati dagli ospiti. L’ingresso è gratuito.

Nata nel 2009 con l’obiettivo di promuovere la cultura musicale umbra, e non solo, risalente all’epoca dal Medioevo fino al Barocco, l’accademia di arti antiche con sede ad Assisi ha come attività principale l’insegnamento e lo studio di strumenti musicali antichi, del canto e della danza. In particolare sono attivi i corsi di: percussioni antiche, salterio, liuto, tromba naturale, trombone rinascimentale, flauto dritto,traversa barocca, cornamusa, flauto e tamburo, bombarda, ghironda, ribeca, viella, viola da gamba, canto, danza antica e tradizionale. Da quest’anno saranno inoltre attivi i corsi di musica di insieme, solfeggio singolo e di gruppo, laboratorio di propedeutica alle percussioni.
In quasi quattro anni ResonArs ha promosso la propria attività creando numerose opportunità per gli allievi attraverso l’organizzazione di concerti, spettacoli, corsi e laboratori di musica antica anche a Foligno, Narni e Marciano della Chiana, Terni… Gli insegnanti Daniele Bocchini, Luca Piccioni, Massimiliano Dragoni, Fabrizio Lepri hanno inoltre partecipato alla serie televisiva ” I Borgia” in onda su Sky Cinema1 dal mese di ottobre 2012.

La novità di quest’anno è l’introduzione di tre nuovi insegnanti che si occuperanno anche della didattica nelle scuole elementari e nelle scuole medie del comprensorio assisano, per far conoscere ai giovani la cultura musicale del Medioevo e l’importanza che ha avuto nel contesto storico ed estetico italiano ed europeo. Il corpo docente è attualmente composto da Daniele Bocchini, Massimiliano Dragoni, Luca Piccioni, Giordano Ceccotti, Giorgio Pinai, Mauro Borgioni, Vladimiro Vagnetti, Marco Becchetti, Fabrizio Lepri.
Intanto il bacino degli allievi ha superato le 100 iscrizioni, un segnale importante per l’accademia che in pochi anni, grazie alla volontà degli insegnanti, è riuscita a risuscitare interesse alla musica antica creando un percorso accattivante anche per i più giovani. Gli studenti iscritti ai corsi partono infatti dagli 8 anni per arrivare fino all’età adulta.

Informazioni e contatti: www.resonars.it segreteria@resonars.it, 338.3383156.

******
Il progetto Resonars “Accademia di Arti antiche” nasce dall’insieme di esperti professionisti in campo musicale, didattico, liuteria, ricerca storica, arti figurative, che, attraverso l’accademia, intendono sperimentare un proprio metodo culturale per la didattica e l’approfondimento di tali tematiche.
L’Accademia, sin dalla sua fondazione, non persegue la volontà di creare un unico centro studi, al contrario, è convinta dell’importanza di agire sui territori e di rivalutare le arti e i mestieri presenti in queste aree geografiche, ristabilendo un possibile rapporto tra antichità, memoria ed epoca contemporanea.
Nel 2010, Resonars ha fondato la sua prima scuola di musica antica, per principianti ed esperti musicisti, nella città di Assisi.